store   l   fotogallery   l   albinoleffe news   l   web tv   l   facebook   l   twitter   l   newsletter   l   scrivici         
 
AlbinoLeffe News   La parola ai protagonisti | Montella: "Il nostro percorso di crescita riparte da qui"

La parola ai protagonisti | Montella: "Il nostro percorso di crescita riparte da qui"
Lunedì 07 Agosto 2017 09:55
Share |
Una partita che lascia un po’ di rammarico, soprattutto per il secondo tempo, in cui l’AlbinoLeffe ha più che tenuto testa ad un avversario di categoria superiore. Al termine della gara, mister Alvini traspira fiducia per la stagione alle porte: “Alla fine abbiamo perso, ma la squadra ha fatto una buona partita, considerando tutte le variabili. Nel secondo tempo, meritavamo di più. Abbiamo commesso due errori e abbiamo preso due gol. Gli errori non sono da processare, ma da correggere. Sono contento perché ho avuto risposte estremamente positive. Abbiamo giocato contro una squadra rodata, che lo scorso anno ha giocato gli spareggi per andare in Serie A. Meritavamo quantomeno di andare ai supplementari. Nel secondo tempo abbiamo preso in mano la partita. Sono molto felice per l’inserimento di Sbaffo”.

altSulle correzioni apportate all’intervallo, il tecnico di Fucecchio tesse le lodi dei suoi ragazzi: “Abbiamo corretto l’uscita del pressing. Avevamo delle distanze sbagliate con i tre davanti e i due a centrocampo. All’intervallo la squadra ha capito come andarli a prendere, abbiamo migliorato la gestione ed abbiamo fatto molto bene. E’ un peccato non aver ottenuto qualcosa di più. I ragazzi hanno avuto lo spirito giusto”.

Nonostante la sconfitta, rimane il positivo percorso in Tim Cup, che l’allenatore seriano ha così commentato: “Usciamo dalla Tim Cup dopo aver sfiorato l’impresa. Non andiamo a Bologna, ma abbiamo dimostrato di essere all’altezza. Proseguiamo in questo nostro percorso. Ora prepariamoci bene al campionato, che per noi è fondamentale. Abbiamo tre settimane per recuperare alcuni infortunati e per lavorare sulla nostra idea di gioco”.

Un’ultima nota sul futuro bluceleste e sul progetto ambiziosi intrapreso dalla realtà orobica: “Quello dell’AlbinoLeffe è un progetto ben definito. Anche oggi hanno giocato tre giovani del vivaio, altri erano in panchina. Ravasio, come tutti gli altri ragazzi, è parte integrante di questo progetto. E’ un ’98, deve continuare a lavorare e seguire questo percorso. Oggi l’AlbinoLeffe sta dimostrando a tutti grande credibilità. E’ un messaggio anche ai ragazzi del nostro settore giovanile: assistere a certe partite fa capire loro che devono credere in noi”.

A confermare i positivi segnali di Cittadella ci ha pensato anche il neo numero 10 seriano Antonio Montella, che ha così espresso il suo rammarico per il risultato finale: “Il primo tempo il Cittadella ha fatto meglio di noi, ha rischiato di chiudere all’intervallo con un vantaggio più ampio, ma nella seconda frazione grazie ad alcune accortezze trasmesse dal mister abbiamo preso in mano la partita, abbiamo avuto il merito di pareggiare. Poi abbiamo subito gol, ma non abbiamo mollato e siamo andati vicino al pareggio in più occasioni. E’ stata una bella partita. Il nostro percorso di crescita riparte da qui”.

Un secondo tempo di grande personalità, che l’attaccante bluceleste ha così raccontato: “Quando sembrava che avessimo in pugno la partita sia sotto l’aspetto tattico che fisico, è arrivato il loro 2 a 1. Non ci ha tagliato le gambe, abbiamo creato almeno altre tre palle gol. La sfortuna e la bravura del loro portiere ci hanno impedito di agguantare il pareggio. Partiamo da questo bel secondo tempo per affrontare al meglio la stagione”.

Un ulteriore sguardo al campionato, nel quale, secondo Montella, l’AlbinoLeffe partirà  già  con diverse sicurezze: “Partiamo dalle certezze acquisite durante la scorsa stagione per iniziare questo nuovo percorso di crescita. L’ossatura della squadra è rimasta la stessa. La consapevolezza di aver fatto un grande finale di campionato ci aiuterà a migliorare ulteriormente alcuni aspetti e a fare ancora meglio dello scorso anno”.
 
 
 
Linea diretta
 
 
 

 
   
 

2009-2017©Unione Calcio AlbinoLeffe S.r.l. P. IVA 02403060169 Codice Fiscale: 02403060169 Capitale Sociale Euro 2.907.679,00 interamente versato
CCIAA: BG 02403060169 REA: BG 287038 Credits www.dpsonline.it