store   l   fotogallery   l   albinoleffe news   l   web tv   l   facebook   l   twitter   l   newsletter   l   scrivici         
 
AlbinoLeffe News   SpeciaListi di settore | Berretti, un inizio che regala sorrisi

SpeciaListi di settore | Berretti, un inizio che regala sorrisi
Mercoledì 11 Ottobre 2017 08:45
Share |
E' il sessantaquattresimo minuto di Giana Erminio AlbinoLeffe. De Maria, dopo un bell'affondo sull'out di sinistra pennella un cross per Sokhna che di testa insacca il pallone dello 0-2. Sarà la rete che chiude la partita e che permette alla squadra di raggiungere quota sette punti in tre gare, oltre che la testa della classifica in concomitanza con il Torino.

1718berrettiarticoloUn inizio che può essere considerato più che positivo e che regala più di qualche sorriso in tutto l'ambiente AlbinoLeffe. La felicità è dovuta al fatto che la formazione Berretti è al cosiddetto anno zero, perché durante l'estate è stata protagonista di una mini-rivoluzione interna. E' cambiata la concezione, dato che si è passati dall'essere una squadra del settore giovanile, ad un'accademia direttamente collegata alla Prima Squadra bluceleste. Un nuovo progetto formativo che ha il chiaro fine di promuovere una crescita più specifica per la fascia di età in questione, riducendo il divario di un eventuale salto attraverso l'introduzione di metodologie di allenamento più vicine al mondo dei grandi.

L'uomo scelto in estate per guidare questo cambiamento è stato Giuseppe Biava, tornato a "casa" dopo una straordinaria carriera da calciatore e la prima esperienza da allenatore sulla panchina della Juniores del Pontisola, coadiuvato da Federico Caccia, suo fedele collaboratore con cui è nato immediatamente un ottimo feeling professionale.

Un esempio da seguire per i nostri ragazzi, che non hanno esitato ad ascoltarlo per carpirne segreti e consigli del mestiere. I risultati sono sotto gli occhi di tutti e non riguardano soltanto il piazzamento in graduatoria. La squadra fin qui ha dimostrato di avere caratteristiche ed attributi di spessore, riuscendo ad uscire al meglio anche da situazioni che parevano complicate, come testimoniato dalla rete del pareggio di Sow in piena zona Cesarini contro i grigi dell'Alessandria. Una partita che pareva stregata e che ha compromesso la stagione di uno degli elementi che più si era messo in luce fino a questo momento, ovvero Francesco Micheli, marcantonio difensivo classe 2000, che ha riportato una lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio. La vicinanza dei compagni e l'appello di tutta la Prima Squadra ci hanno però lasciato una certezza: "Miche" tornerà più forte di prima.

La notizia poteva condizionare la squadra ed invece la partita di Gorgonzola è stata l'emblema della sua forza mentale, fattore la cui importanza viene spesso rimarcata dall'allenatore.

In un'organizzazione così può allora succedere che il 3-5-2 di Alviniano acume esalti gli inserimenti dei centrocampisti autori fin qui di quattro delle sei reti realizzate (il 67% contro il 60% delle loro "controfigure" Pro) e che Zambelli, con due gol in tre incontri, vesta i panni dell'Agnello di turno.

A dar maggior forza e convinzione al progetto intrapreso c'è stata la bella notizia che ha riguardato ieri il classe '99 Chrisitan Calì. L'attaccante della formazione Berretti ha infatti firmato il suo primo contratto da professionista legandosi all'U.C. AlbinoLeffe fino al 30 giugno 2022.

Un annuncio che segue, a distanza di una settimana, quello della firma di un altro prodotto del settore giovanile, l'attaccante Mario Ravasio e che dona maggior credibilità, nel caso fosse ancora necessario, al percorso di crescita che la società seriana pensa, costruisce e cura con maniacale attenzione per i propri giovani atleti.
 
 
 
Linea diretta
 
 
 

 
   
 

2009-2017©Unione Calcio AlbinoLeffe S.r.l. P. IVA 02403060169 Codice Fiscale: 02403060169 Capitale Sociale Euro 2.907.679,00 interamente versato
CCIAA: BG 02403060169 REA: BG 287038 Credits www.dpsonline.it