store   l   fotogallery   l   albinoleffe news   l   web tv   l   facebook   l   twitter   l   newsletter   l   scrivici         
 
AlbinoLeffe News   SpeciaListi di Settore | Suardini: “Progetto altamente formativo per le ragazze coinvolte”

SpeciaListi di Settore | Suardini: “Progetto altamente formativo per le ragazze coinvolte”
Mercoledì 08 Novembre 2017 09:44
Share |
Per la rubrica “SpeciaListi di settore” abbiamo intervistato Davide Suardini, formatore e coordinatore del progetto bluceleste “Insieme per crescere”, realizzato in sinergia con U.S. Rondinera e Brescia CF e dedicato al mondo del calcio femminile under 12.

Ciao Davide, innanzitutto benvenuto nella famiglia AlbinoLeffe. Spiegaci un po' qual è ed in cosa consiste nello specifico il tuo ruolo.
“La mia responsabilità, condivisa in allenamento con un maestro come Pier Cossetti, è quella di contribuire alla crescita motoria, tecnica ed educativa delle ragazze. In particolare il nostro scopo è quello di concretizzare sul campo i valori condivisi dalle tre società facenti parte di questo progetto, che si sta rivelando altamente formativo in primis per le ragazze, ma anche per noi allenatori ed in generale per tutto il movimento calcistico femminile del territorio”

1718calciofemminile1Hai già avuto esperienze del genere in passato?
“Sono un allenatore anagraficamente giovane e questa è la primissima esperienza nel mondo femminile. Negli scorsi anni ho però non sono stato a guardare, ho seguito la squadra Pulcini del Vallecamonica e ho fatto da preparatore atletico nella stessa società per le categorie Allievi e Juniores”

Cosa ti ha spinto ad accettare questa avventura?
“Innanzitutto la curiosità e l’entusiasmo di conoscere un mondo per me ancora tutto da scoprire. In secondo luogo la possibilità di crescere come allenatore, grazie alla collaborazione e al confronto con gli allenatori dell’U.C. Albinoleffe e del Brescia Calcio Femminile, che mi stanno dando parecchi spunti di riflessione che cerco poi di trasferire alle ragazze”

Conoscevi già il mondo del calcio femminile? Quali sono le tue considerazioni a riguardo?
“Onestamente non conoscevo molto del calcio femminile, sto imparando a conoscerlo e sto apprezzando davvero tanto la motivazione, la voglia di apprendere e l’entusiasmo che le giovani atlete portano al campo da calcio, cosa non sempre scontata con i “colleghi” maschi. Trovo molto stimolante lavorare con loro e sono felice che finalmente anche in Italia stiano nascendo nuove realtà che permettano loro di giocare e divertirsi”

La comunione d’intenti tra tre compagini completamente differenti ha dato vita a questa nuova realtà. Pensi che possa essere un progetto vincente? Se sì, perché?
“Decisamente sì. E credo che questa loro diversità intrinseca sia il punto di forza del progetto, in quanto ognuna delle tre parti sta apportando la propria esperienza e le proprie risorse con lo stesso intento, quello di dare la possibilità alle ragazze di giocare a calcio, divertendosi. Sono convinto che questo primo anno sia solamente l’inizio di una collaborazione proficua e fondamentale per la crescita di tutto il calcio femminile della zona”.

Quali solo i tuoi propositi personali e quali quelli di squadra per la nuova stagione?
“Al centro dei miei propositi c’è la crescita delle ragazze. Credo fermamente che sia fondamentale dar loro la possibilità di imparare divertendosi, e se riuscirò a realizzare questo binomio tra apprendimento e divertimento credo che avrò raggiunto l’obiettivo principale. Più in generale si vuol dare loro la possibilità di confrontarsi con altre realtà simili alla nostra, cercando di volta in volta di migliorare, sotto tutti i punti di vista. Aspetto non marginale è la creazione di un gruppo compatto che sappia cogliere l’importanza del progetto, dentro e fuori dal campo”

Un augurio o una promessa che ti senti di fare alle tue giovani atlete?
“Mi sento di fare entrambe le cose. Innanzitutto auguro loro di giocare a calcio il più a lungo possibile ed in tal senso prometto di fare tutto il possibile affinché possano farlo sempre al meglio”
 
 
 
Linea diretta
 
 
 

 
   
 

2009-2017©Unione Calcio AlbinoLeffe S.r.l. P. IVA 02403060169 Codice Fiscale: 02403060169 Capitale Sociale Euro 2.907.679,00 interamente versato
CCIAA: BG 02403060169 REA: BG 287038 Credits www.dpsonline.it