store   l   fotogallery   l   albinoleffe news   l   web tv   l   facebook   l   twitter   l   newsletter   l   scrivici         
 
AlbinoLeffe News   Reggiana-AlbinoLeffe 4-1 | Match Report & Tabellino

Reggiana-AlbinoLeffe 4-1 | Match Report & Tabellino
Sabato 02 Dicembre 2017 20:24
Share |
Serie C | Girone B
16° giornata girone di andata

2 dicembre 2017, ore 18:30
Stadio Atleti Azzurri d’Italia, Bergamo (BG)



REGGIANA-ALBINOLEFFE 4-1 (2-0 pt)

Marcatori: 5’ pt, 40’ pt Altinier (R), 32’ st Cesarini (R), 37’ st aut. Gonzi (A), 40’ st Nichetti (A)

REGGIANA: 22 Narduzzo, 6 Spanò, 7 Genevier (C), 8 Bovo (42’ st 5 Bobb), 9 Cianci (27’ st 19 Lombardo), 10 Cesarini (38’ st 18 Rocco), 11 Altinier, 16 Crocchianti, 20 Riverola (42’ st 4 Zaccariello), 23 Panizzi, 24 Ghiringhelli.
A disp.: 1 Facchin, 12 Viola, 26 Chakir, 33 Galli. All.: Eberini.

ALBINOLEFFE: 22 Coser (C), 2 Mondonico 3 Scrosta, 5 Zaffagnini (6’ st Gusu), 7 Gonzi (41’ st 20 Coppola), 8 Agnello, 9 Kouko, 14 Pellicanò (27’ st 33 Zucchetti), 15 Nichetti, 27 Di Ceglie (1’ st 10 Montella), 32 Colombi (19’ st 19 Ravasio).
A disp.: 34 Chiriac, 11 Sibilli, 25 Cortellini. All.: Alvini.

Arbitro: Sig. Miele Giampiero sez. di Nola coadiuvato dai sig. Polo Grillo e Zampese.

Ammoniti: Di Ceglie (A), Genevier, Ghiringhelli (R)

Recupero: +1’, +4’

Note: al 4’ st Narduzzo (R) para un calcio di rigore a Kouko (A).

REGGIO EMILIA – Era un AlbinoLeffe che doveva affrontare pesanti assenze quello impegnato nel match serale del Girone B. A Giorgione, Gavazzi e Gelli si aggiungeva in extremis il forfait dell’unico ex Alessandro Sbaffo.
Le premesse non erano delle piĂą semplici dunque per fronteggiare una compagine in forma come la Reggiana reduce da ben cinque risultati utili consecutivi.

Pronti-via e subito ospiti pericolosi con una girata di Colombi deviata con il corpo in angolo dal un difensore avversario. Al 3’ Agnello tenta l’eurogol dalla distanza, ma la palla termina alta sopra la porta difesa da Narduzzo. A sorpresa però passano in vantaggio i locali con il loro bomber, Christian Altinier, che dopo cinque giri di lancette mette a sedere il diretto marcatore e fredda Coser con una conclusione sul palo lontano. Al 15’ splendido pallone di Agnello per Colombi che, a tu per tu con Narduzzo, calcia debolmente sciupando così l’occasione per il possibile pareggio. I padroni di casa rispondono colpo su colpo ed al 17’ è Cesarini ad impensierire la retroguardia bluceleste con un tentativo che termina però a lato. A metà frazione è ancora Altinier a provare la conclusione di prima intenzione, palla di molto sopra il montante. Intorno alla  mezz’ora la difficile volée di Nichetti risulta troppo strozzata e si spegne sul fondo. Al 37’ un errato disimpegno in  uscita del portiere granata dà via libera ad Agnello che cerca la rete da antologia con un destro a giro impreciso. Ancora una volta però gli emiliani riescono a colpire proprio nel momento migliore dei seriani. E’ il 40’ ed una fulminea ripartenza condotta da Cesarini permette ad Altinier di trovarsi a tu per tu con Coser, il portiere nativo di Gazzaniga riesce ad opporsi sul primo tentativo ma non può nulla sulla respinta. L’ultimo sussulto bergamasco è un diagonale di Nichetti  bloccato a terra da Narduzzo.

Inizia la ripresa ed è ancora Cesarini ad inserirsi tra le maglie verdi fluo e servire un pericoloso tiro-cross che nessuno riesce a deviare. Sul ribaltamento offensivo il direttore di gara Miele ravvisa gli estremi per decretare un calcio di rigore in favore dell’AlbinoLeffe per un fallo di mano in area di Genevier. Dal dischetto si presenta Kouko, Narduzzo però intuisce e devia a lato  il penalty del numero nove. Al 7’ il duello si ripete ed è ancora una voltas l’estremo difensore emiliano ad avere la meglio. Al 18’ invece l’attaccante ivoriano calcia alto da buonissima posizione, dopo aver messo a sedere Ghiringhelli. Otto minuti più tardi Nichetti prova la botta dalla distanza senza fortuna. AlbinoLeffe che attacca a testa bassa senza l’ausilio della dea bendata però, dato che il colpo di testa ravvicinato di Gonzi colpisce la base del palo per poi uscire. E come con il Padova ecco incombere a mò di sentenza la legge non scritta del gol sbagliato, gol subito. Al 32’ infatti Cesarini è libero di ricevere palla al  limite dell’area e di inserirsi tra le  maglie avversarie scaricando un diagonale su cui Coser non riesce ad intervenire. Montella cerca subito il colpo di coda con un sinistro potente che Narduzzo blocca senza troppi affanni. La partita non ha più molto da offrire e negli ultimi dieci minuti il poker reggiano con un autorete di Gonzi viene subito bissato dalla rete della bandiera di Nichetti che sugli sviluppi di un calcio d’angolo liberissimo insacca il definitivo 4-1.
 
 
 
Linea diretta
 
 
 

 
   
 

2009-2017©Unione Calcio AlbinoLeffe S.r.l. P. IVA 02403060169 Codice Fiscale: 02403060169 Capitale Sociale Euro 2.907.679,00 interamente versato
CCIAA: BG 02403060169 REA: BG 287038 Credits www.dpsonline.it