store   l   fotogallery   l   albinoleffe news   l   web tv   l   facebook   l   twitter   l   newsletter   l   scrivici         
 
AlbinoLeffe News   Lo Sapevi Che... | 3 Curiosità sui prossimi avversari dell'#aL: la TERNANA

Lo Sapevi Che... | 3 Curiosità sui prossimi avversari dell'#aL: la TERNANA
Lunedì 11 Febbraio 2019 14:41
Share |
Alla vigilia del match di campionato che vedrà i ragazzi di mister Marcolini impegnati a Bergamo (ore 18.30) contro la Ternana, ecco alcune curiosità sulla società umbra.

1819LoSapeviCheTERNANA1) STORIA: Fondata nel 1925, la Ternana è la cinquantesima squadra italiana per tradizione sportiva FIGC. Nella sua storia conta due partecipazioni al massimo campionato di Serie A (la più recente nella stagione 1974-1975) e 27 in Serie B (l'ultima nel 2017-2018).
Il club è noto per i suoi colori sociali, il rosso e il verde, un accostamento cromatico molto raro in ambito calcistico internazionale e unico a livello professionistico italiano.

2) SIMBOLO: Il simbolo iconicamente legato alla Ternana è la Viverna, localmente nota come Drago Thyrus: un rettile alato mitologico privo delle zampe anteriori. La squadra e i suoi calciatori sono noti con il soprannome di Fere, ovvero “belve” o “bestie” in dialetto ternano. La parola Fera indica una persona dalle attitudini bestiali (ovvero con un modo di fare grezzo e violento): tale nome si legò strettamente alla Ternana nella stagione 1963-1964, anno in cui gli umbri ottennero la promozione in Serie C trascinati dai gol dell'attaccante Sergio Tonini, soprannominato per l'appunto "La Fera" a causa del suo ardore agonistico in campo.

3) NELLA CULTURA DI MASSA: In ambito videoludico, la Ternana – squadra e tifosi – è protagonista nell'introduzione del videogioco calcistico This is Football (1999), interamente girata a Terni prima di un incontro della formazione rossoverde.
In ambito cinematografico, sia la Ternana sia la città di Terni vengono più volte citate nel film Ultrà di Ricky Tognazzi (1991), con Claudio Amendola, Ricky Memphis e Gianmarco Tognazzi, mentre lo stadio Libero Liberati è stato utilizzato come location per alcune sequenze della pellicola L'arbitro di Luigi Filippo D'Amico (1974) con Lando Buzzanca.
 
 
 
Linea diretta
 
 
 

 
   
 

2009-2019©Unione Calcio AlbinoLeffe S.r.l. P. IVA 02403060169 Codice Fiscale: 02403060169 Capitale Sociale Euro 2.907.679,00 interamente versato
CCIAA: BG 02403060169 REA: BG 287038 Credits www.dpsonline.it