store   l   fotogallery   l   albinoleffe news   l   web tv   l   facebook   l   twitter   l   newsletter   l   scrivici         
 
SocietĂ    Archivio News   AlbinoLeffe vs Reggiana 1-1 | Il match report

AlbinoLeffe vs Reggiana 1-1 | Il match report
Mercoledì 05 Aprile 2017 18:54
Share |
Il mercoledì pomeriggio porta in dote un punto prestigioso, con le due squadre che si sono spartite un tempo di gioco ciascuno, mettendo in evidenza buone trame e grande intensità. Una grande prova di maturità per l’AlbinoLeffe, che ha mostrato maggiore verve rispetto all’avversario soprattutto nella prima frazione di gara. Un ventoso pomeriggio bergamasco accoglie le due compagini per l’unico turno infrasettimanale di questo 2017, che vede contrapporsi due delle migliori difese del girone B di Lega Pro. 

altPartono subito forte i padroni di casa che dopo un’azione manovrata, arrivano sul fondo con Guerriera, cross teso sul quale si avventa Mastroianni, la sua girata però è deviata in angolo da Narduzzo. Sul seguente corner si fanno vibranti le proteste per un tocco di mano in area, ma il sig. Fiorini della sezione di Frosinone decide che è tutto regolare. Al 6’ bella iniziativa di Montella che dai venti metri fa partire un bolide che sfiora la base del palo prima di uscire. Due minuti più tardi arriva la risposta ospite, con un pallone “ciccato” da Marchi da posizione favorevole.

La partita è un susseguirsi di emozioni ed intorno al decimo giro di lancette è ancora la squadra seriana a rendersi pericolosa con Mastroianni che non riesce a concretizzare una bella ripartenza, sparando addosso ad un difensore avversario il pallone del possibile vantaggio. Un’ispiratissimo Montella si rifà vivo dalle parti di Narduzzo con una potente conclusione dalla distanza dopo un bel gioco di gambe, sfera che fa la barba al montante alto.

Per i granata il pericolo numero uno è sempre Ettore Marchi che al 17’ indirizza verso la porta un diagonale insidioso, sul quale Nordi dimostra buona reattività. A meno di un quarto d’ora dall’intervallo la Reggiana passa sorprendentemente a condurre i giochi grazie a Sbaffo, colpevolmente dimenticato a centro-area, che di testa manda la palla verso il palo più lontano. Il primo tempo però ha ancora emozioni da offrire perché il pareggio è solo questione di attimi: al 41’ infatti capitan Gavazzi decide di farsi un bel regalo di compleanno, ribadendo in rete una corta respinta di Narduzzo e firmando così l’1-1.

Anche la ripresa, come la prima frazione, è fin da subito avvincente ed il sussulto inaugurale è di marca emiliana con Cesarini che scalda i guantoni di Nordi dopo poco più di un minuto. All’11’ un errato disimpegno di Scrosta spalanca una prateria di fronte a Marchi, il numero nove ospite s’invola, ma sul suo diagonale è strepitosa la risposta del portiere bluceleste.

Il duello si rinnova dodici minuti più tardi, ma l’esito sorride ancora al numero uno orobico, bravo a deviare il pallone con la punta delle dita e ad indirizzarlo fuori dallo specchio della porta. La Reggiana sale di intensità e prova a capitalizzare il momento positivo, ma la conclusione di Contessa dal limite dell’area al 28’ è troppo angolata.

L’ultima occasione della partita è per l’AlbinoLeffe, con Cortellini che pennella una bella traiettoria direttamente da calcio di punizione, su cui è provvidenziale un colpo di reni di Narduzzo per mandare la sfera in corner e mantenere invariato il risultato fino al triplice fischio del direttore di gara. La compagine seriana tocca così quota 45 punti in classifica. Il prossimo appuntamento è per lunedì 10 aprile, sempre allo Stadio Atleti Azzurri d’Italia per la sfida in notturna contro la Sambenedettese.
 
 
 
Linea diretta
 
 
 

 
   
 

2009-2017©Unione Calcio AlbinoLeffe S.r.l. P. IVA 02403060169 Codice Fiscale: 02403060169 Capitale Sociale Euro 2.907.679,00 interamente versato
CCIAA: BG 02403060169 REA: BG 287038 Credits www.dpsonline.it